BLOCCA LA TRASMISSIONE DEI COCCIDI TRATTANDO LA RAZIONE DELLE SCROFE 5-6 GIORNI PRIMA DEL PARTO

Argomenti:

Torna al blog

Rimani aggiornato:

Tempo di lettura: ~ 1 min

Le scrofe, senza sintomi, contagiano i suinetti

Le scrofe sono portatrici sane della coccidiosi e, già durante il parto, possono trasmettere i patogeni ai suinetti. I coccidi sono piuttosto frequenti negli allevamenti suinicoli e colpiscono prevalentemente il tratto gastro-intestinale dei giovani animali causando diarrea e disidratazione. Le scrofe, al contrario, non si ammalano e non presentano alcun tipo di sintomo.

La protezione efficace contro i coccidi

Deatech, per i propri allevatori di suini, ha messo a punto una soluzione nutrizionale completamente naturale per il trattamento della coccidiosi: Forcix.

Forcix è un prodotto liquido, semplice da utilizzare, che viene distribuito nella razione delle scrofe a 5-6 giorni dal parto con il comodo dispender da 20 ml. La sua composizione, a base di oli essenziali ed estratti vegetali, consente agli allevatori di ridurre la carica batterica patogena delle scrofe, agendo direttamente sul 100% della nidiata.

Forcix, con i suoi ingredienti, va a creare una pellicola che evita l’annidamento dei batteri all’interno della parete intestinale. In questo modo, si favorisce la proliferazione e la crescita della flora batterica positiva che contrasta efficacemente lo sviluppo dei patogeni.

Suinetti liberi da coccidi con Forcix

Le scrofe nutrite con Forcix, 5-6 giorni prima del parto, tornano ad avere un canale del parto pulito e feci non contaminate. Questa è una condizione fondamentale per bloccare in modo efficace la catena di contagio che si viene a creare tra scrofe e suinetti. Gli allevatori, con una semplice aggiunta di Forcix alla razione delle scrofe, evitano la contaminazione dei suinetti e ottengono animali sani e performanti sin dalla nascita.

Per saperne di più chiamaci


News correlate

Le ultime novità dal mondo dell’allevamento
COCCIDIOSI IN ALLEVAMENTO? SCOPRI COME RIDURRE LA MANODOPERA

I suinetti con coccidiosi richiedono molte cure e manodopera specializzata

COME PROTEGGERE I SUINETTI DALLA COCCIDIOSI CON UN SOLO ALIMENTO DA SOMMINISTRARE ALLE SCROFE

I suinetti con coccidiosi presentano diarree e perdita di appetito

Scopri le ultime novità dal mondo dell'allevamento

Iscriviti alla newsletter

Deatech S.r.l.
​Via Palermo 9 - 20090 Assago (MI)

P.iva 01802340032 • C.F. 12636160157

Privacy Policy Cookie Policy

Tailored by Logistic Design