COME ALLEVARE SUINI ALL'INGRASSO RISPARMIANDO TANTI SOLDI

Argomenti:

Torna al blog

Rimani aggiornato:

label="Newsletter"

Tempo di lettura: ~ 2 min

Risparmiare sulla nutrizione animale senza sacrificare i risultati aziendali? Oggi è possibile, scegliendo le tecnologie alimentari adatte e su misura aziendale. Con l’aiuto dei tecnici specializzati Deatech, è possibile risparmiare dai 3€ ai 6€/capo/giorno, migliorando la resa alimentare dei suini all’ingrasso e risparmiando sull’utilizzo dello strutto. 

È questo quello che è emerso dalle centinaia di dati che abbiamo raccolto in diversi allevamenti italiani.

Scegliere le soluzioni nutrizionali più adeguate è quindi la scelta migliore per ottenere le più alte performance durante la delicata fase d’ingrasso.

In questa fase del ciclo, gli allevatori si ritrovano a dover gestire 3 problematiche molto frequenti:

  1. Peso alla macellazione non soddisfacente
  2. Sviluppo di problemi gastrointestinali
  3. Necessità di usare lo strutto, materia prima molto costosa

Molto spesso, per cercare di risparmiare, gli allevatori ricorrono a tagli drastici sull’alimentazione dei loro suini. Questo, tuttavia, può avere gravi ripercussioni sulle performance degli animali, sul loro stato di salute e, in maniera diretta, sull’economia dell’azienda.

Di fronte alla grave crisi economica che sta coinvolgendo sia le aziende agricole che gli allevatori è necessario trovare soluzioni alimentari che migliorino l’efficienza alimentare dei suini e, allo stesso tempo, che consentano di ridurre i costi delle materie prime dall’esterno.

La ricerca e sviluppo Deatech, dopo 20 anni di esperienza, propone agli allevatori suinicoli la soluzione ingrasso, una strategia completa che consente di ottenere performance migliori, risparmiando.

Le tecnologie che compongono la soluzione sono due:

  • Opti Ingrasso: alimento in polvere che migliora la resa alimentare dei suini all’ingrasso
  • Digestpig: alimento in polvere che riduce la mortalità dei suini all’ingrasso causata da disturbi gastrointestinali

QUANTO RISPARMIO CON LA SOLUZIONE INGRASSO?

Come abbiamo detto nel primo paragrafo, il risparmio medio delle aziende italiane che hanno applicato la soluzione ingrasso va dai 3€ a 6€ per suino.

Risparmio 6€/capo/giorno:

  • Risparmio sul mangime grazie al raggiungimento del peso alla macellazione con una settimana di anticipo (nel rispetto dei disciplinari di produzione)
  • Risparmio grazie all’eliminazione dei farmaci durante la fase d’ingrasso

Risparmio 3€/capo/giorno:

  • Risparmio grazie all’eliminazione di 1 punto % di strutto
  • Risparmio grazie all’eliminazione dei farmaci durante la fase d’ingrasso 

Per saperne di più contattaci ora

News correlate

Le ultime novità dal mondo dell’allevamento
USARE AG3 80 PER COMBATTERE LA STITICHEZZA NELLE SCROFE

Le scrofe sono animali con un sistema digerente molto sensibile che può facilmente andare in tilt se non viene curato nel modo giusto.

COME ABBIAMO AIUTATO GLI ALLEVATORI DI SUINI A RISPARMIARE NELLA FASE D'INGRASSO

Come fa un allevatore a risparmiare durante la fase d’ingrasso dei suoi suini? Ecco la strategia che hanno adottato diversi allevatori italiani.

SALUTE DELLE SCROFE: QUALI PARAMETRI SI POSSONO MIGLIORARE DURANTE LA STAGIONE AUTUNNALE?

Da quando l’uomo ha iniziato ad allevare gli animali, ha sempre avuto a che fare, più o meno consapevolmente, con lo stress da caldo ed i suoi effetti negativi.

Scopri le ultime novità dal mondo dell'allevamento

Iscriviti alla newsletter

Deatech S.r.l.
​Via Palermo 9 - 20090 Assago (MI)

P.iva 01802340032 • C.F. 12636160157

Newsletter

Privacy Policy Cookie Policy Preferenze cookie

Tailored by Logistic Design