DIARREE NEL POST-SVEZZAMENTO: UNA PIAGA PER GLI ALLEVATORI SUINICOLI

Argomenti:

Torna al blog

Rimani aggiornato:

label="Newsletter"

Tempo di lettura: ~ 2 min

La diarrea nei suinetti in post-svezzamento è un problema comune, spesso causato da un cambiamento nell'alimentazione e nei locali di stabulazione. Quando i suinetti vengono svezzati dalla madre avviene un cambio drastico dell’alimentazione. I giovani animali, nonostante il loro sistema gastrointestinale sia amcora in via di sviluppo, passano da un'alimentazione a base di latte a quella totalmente solida. Questo può causare un disbioma intestinale, ovvero un'alterazione della flora batterica intestinale, che porta alla diarrea. L'allevatore, riscontrata questa patologia, si trova ad affrontare diversi problemi come:

  1. Perdita di peso: la diarrea porta alla perdita di peso dei suinetti, compromettendo la loro salute e il loro sviluppo.
  2. Disidratazione: la diarrea causa una perdita di liquidi nell'organismo dei suinetti, portando alla disidratazione e alla debolezza.
  3. Infezioni: la diarrea aumenta il rischio di infezioni da parte di patogeni batterici o virali, che possono causare malattie più gravi e compromettere la salute dei suinetti.
  4. Riduzione dell'efficienza alimentare: i suinetti con diarrea hanno difficoltà a digerire e assorbire i nutrienti presenti nel loro cibo, riducendo l'efficienza alimentare e compromettendo il loro sviluppo.
  5. Difficoltà nell'allevamento: la presenza di diarrea nei suinetti rende più difficile l'allevamento e richiede un maggiore sforzo da parte dell'allevatore per mantenere l'igiene e prevenire la diffusione di malattie.

ALMAT: LA SOLUZIONE NON FARMACOLOGICA ALLA DIARREA

Per affrontare questi problemi, l'allevatore può adottare diverse strategie, come fornire una dieta appropriata, garantire l'igiene delle attrezzature e dell'ambiente in cui vivono i suinetti e somministrare farmaci o, ancora meglio, soluzioni non farmacologiche per controllare la diarrea e prevenire complicazioni.

L'uso di tecnologie naturali come Almat può aiutare a risolvere questo problema in modo efficace.

Almat è una tecnologia che migliora la digestione del l’alimento solido favorendo l’attivazione degli enzimi digestivi e promuovendo lo sviluppo della mucosa e dei villi intestinali. Attraverso questo tipo di stimolazione, Almat contiene ingredienti completamente naturali che promuovono la crescita di batteri benefici nell'intestino, riducendo così la diarrea.

SPECIFICO PER OGNI ESIGENZA

Almat, utilizzabile direttamente nel mangime o disciolto in acqua, ha dimostrato di combattere le diarree in tutti quegli allevamenti in cui si è verificato un focolaio di diarrea nel post-svezzamento. L’utilizzo di questa tecnologia ha portato ad una significativa riduzione della diarrea nei suinetti trattati rispetto ai suinetti non trattati. Inoltre, i suinetti che hanno assunto Almat hanno mostrato un miglioramento delle condizioni corporee e di crescita rispetto ai suinetti non trattati.

In conclusione, l'uso di prodotti come Almat può anche aiutare l’allevatore a ridurre l'uso di antibiotici in allevamento, rispettando le normative europee sulla riduzione dei farmaci. 

Per saperne di più contattaci ora

News correlate

Le ultime novità dal mondo dell’allevamento e dell'agricoltura
COME ASSICURARE LA SOPRAVVIVENZA DEI SUINETTI ALLA NASCITA

Le nuove genetiche sempre più iperprolifiche, nel corso degli anni, hanno portato ad un considerevole aumento delle dimensioni delle nidiate.

IL GRANDE PROBLEMA DELLA MORTALITÀ DEI SUINETTI

La mortalità dei suinetti durante il periodo che va dalla nascita allo svezzamento rappresenta una sfida critica per tutti gli allevatori di suini.

AG3 80 SUS, LA QUALITÀ DEL PASSATO AD UN PREZZO PIÙ CONVENIENTE

Le scrofe, animali chiave nel contesto suinicolo italiano, si trovano spesso ad affrontare complessità legate ai parti e alle infiammazioni.

Scopri le ultime novità dal mondo dell'allevamento

Iscriviti alla newsletter

Deatech S.r.l.
​Via Palermo 9 - 20057 Assago (MI)

P.iva 01802340032 • C.F. 12636160157

Newsletter

Privacy Policy Cookie Policy Preferenze cookie

Tailored by Logistic Design